DOTT.SSA ILVA GIANNELLINI

Ieri in ambulatorio II

Dr.ssa: Buongiorno signora Tavanti.
Viola: buongiorno sono Viola Tavanti, sono venuta da lei perché spesso mi trovo a mangiare di corsa quello che capita e mi dica lei se può essere per questo che il mio intestino non è.. Tranquillo. A volte dolori con stipsi , a volte invece devo correre in bagno anche più volte al giorno. Che devo fare? Serve anche una regola? Così cerco di organizzarmi.
Dr.ssa : bene le prendo tutti i dati personali, i dati antropometrici e mi racconti le sue abitudini alimentari quotidiane.
Devo ammettere che il suo modo di nutrirsi è -lo sa anche lei- veramente troppo disordinato.
Le faccio uno schema alimentare più adatto alla sua età e alle sue esigenze lavorative,inoltre le consiglio di assumere degli alimenti che contengono dell’amido resistente, nutriente adatto al suo microbiota.
Viola: amido resistente?
Dr.ssa: si; per bilanciare la sua microflora intestinale si devono assumere più cibi che contengono amido che non viene digerito come di solito, ma arriva nell’intestino colico e serve ai microrganismi che lo regolano per produrre acidi grassi a catena corta (con azione antinfiammatoria), vitamine, promuovere le funzioni del sistema nervoso enterico, sviluppare e mantenere l’omeostasi del sistema immunitario e sostenere lo sviluppo e la sopravvivenza dell’epitelio intestinale. Troppo spesso i microrganismi colici tra cui batteri, virus e funghi non ricevono sufficiente nutrimento dal nostro modo di alimentarci ed il sistema gastroenterico si impoverisce dei microbi buoni a favore di quelli patogeni.
Vediamo di curarci tutti i giorni con porzioni di questo amido per almeno 20 giorni e vedrà che anche il suo intestino smetterà di fare i capricci.
Viola: quali sono?
Dr.ssa: pane raffermo, fagioli mangiati freddi, patate , orzo e riso mangiati freddi, avena fiocchi
Viola: Bene lo schema alimentare che mi ha indicato si sposa bene con i miei impegni e orari di lavoro, introdurrò anche i cibi da lei indicati per migliorare le mie funzioni intestinali.
Dr.ssa : Stia attenta a quello che le ho detto e ci sentiamo tra un mese. Vedremo che risultati abbiamo ottenuto.
Viola: Molto bene le auguro una buona serata
Dr.ssa : buona serata a lei , ci sentiamo presto.