DOTT.SSA ILVA GIANNELLINI

Alt! Osserviamo l'etichetta

Etichettare un prodotto alimentare è un obbligo che il produttore ha per mettere nero su bianco le qualità o meno dello stesso oltre ovviamente a definizioni autopromozionali ; serve ancor di più al consumatore per poter scegliere liberamente e consapevolmente in base alle proprie necessità il cibo più adatto.

Nelle etichette si devono indicare obbligatoriamente dei campi come la denominazione di vendita,il nome o ragione sociale dell’operatore, la scadenza o TMC, gli ingredienti, la quantità netta, la dichiarazione nutrizionale, le condizioni di conservazione, le istruzioni per l’uso e paese di origine o luogo di provenienza.

Ma vediamo in dettaglio un prodotto molto utilizzato come gli gnocchetti di patate prodotti a livello industriale.




Come denominazione di vendita in questo caso è GNOCCHETTI FRESCHI DI PATATE

Quantità netta è 500 g

Istruzione per l’uso è la modalità di cottura 1 minuto

Condizioni di conservazione a 4/6 ° C e consumare entro 24 ore dalla apertura della confezione

Data di scadenza è il 24/10/2015

Lotto 123710 ore 8,53 9A

Dichiarazione nutrizionale è lo schema dei valori nutrizionali medi per 100g di prodotto

Ragione sociale è pastificio Rana spa via Pacinotti , 25 San Giovanni Lupatoto (VR) Italia

Le altre indicazioni sono opzionali come la pubblicità ad altri prodotti della stessa azienda, il codice QR, il sito internet e face book e la bontà del prodotto con l’indicazione “ vellutati dal cuore tenero”

Ma dove vorrei mettere l’attenzione è sull’elenco degli ingredienti contenuti nel prodotto


GNOCCHETTI FRESCHI DI PATATE


Patate reidratate 91% sono state utilizzate patate disidratate ( hanno quindi subito un primo processo industriale) poi successivamente reidratate ( 2° processo )


ATTENZIONE dalla denominazione di vendita sembrerebbe un prodotto derivante da ingredienti freschi invece le patate sono state processate ben due volte quindi non sono patate fresche .

Solfiti sono additivi alimentari indicati anche come E221 sono dei conservanti antimicrobici e antiossidanti , i solfiti sono tra le sostanze che possono dare problemi di allergia/intolleranza.

Acido citrico indicato come E 330 è un correttore di acidità.

Acido sorbico ( E200) altro conservante alimentare

In grassetto sono indicati tutti gli allergeni presenti nel prodotto finale.



RICETTA PER PREPARARLI IN PROPRIO:

  • patate fresche 1 kg
  • farina quanto basta
  • sale 1 pizzico
  • olio EVO 2-3 cucchiai
  • rum 2 cucchiai